SITO NON GOVERNATIVO DI RICERCA DISPERSI MAREMOTO ASIATICO

LEGGI LE NOTE LEGALI

Home | Contatti | Chi sono | Media | Scambio link Ringraziamenti | Note legali | Hanno parlato di questo sito | Donazioni | Siti amici

 

Sino ad oggi sono 21 gli Italiani deceduti in seguito al cataclisma che ha colpito il sud-est asiatico.

"Sale a 21 il numero dei morti italiani ufficiali e scende a 189 quello dei dispersi. La vittima, il cui nome non e' stato reso noto per ragioni di riservatezza, e' stata identificata al centro internazionale identificazione vittime di Phuket" (Ansa, 22/01/2005 - 20:38)

 

CHI SONO...

Finora la Farnesina ha reso noti solo i nomi di 14 delle ventuno vittime italiane accertate del violento maremoto che ha colpito il sudest asiatico. Il ministero degli Esteri divulga l'identità delle vittime soltanto dopo aver avvisato le famiglie.
 


Dodici italiani deceduti e identificati in Thailandia:

Giuseppe Negri, 72 anni, geologo, originario di Oleggio (Novara) ma residente a Milano. Stava facendo un'escursione a Phuket.

Fabrizio Fanesi, 51 anni, ingegnere elettronico da anni residente a Tokyo. Era in vacanza a Phuket.

Marina Zinelli, 45 anni, di Brescia, inghiottita da un'onda a Phuket.

Alberto Boscolo
, 38 anni, di Marcon (Venezia), era in vacanza a Phi Phi Island.

Pier Mario Della Valle, 57 anni, di Cairate (Varese), sposato con una ragazza thailandese.

Luigi Tribbioli
, di Roma. Era in vacanza con la moglie. Stavano facendo insieme il bagno: sono stati trascinati insieme. Lei si è salvata, lui no.

Mario De Angeli
, 36 anni, operaio di Cornaredo, in provincia di Milano.

Alex Ceotto, un bambino di due anni e mezzo di padre italiano e madre thailandese.

Lisa D'Avola, italobrasiliana, e il figlio Gianluca.

Michelangelo Miceli,
ristoratore nato a Genova

Luisa Benaglia, 64 anni, della provincia di Bergamo.

Due persone sono morte nello Sri Lanka:

Raffaella Piva, 52 anni, di Udine.

Ermanno Cozzi
, 58 anni, lombardo